Matrimoni nei Castelli in Umbria

Matrimoni nei in

 

” Umbria.. i colori che cercavo, le sensazioni che mi mancavano, i sapori che speravo… sulle tue strade ho trovato la mia strada…”

 

Tutti e quattro gli elementi… la leggerezza dell’aria, il fuoco della passione per l’arte, la terra ricca di eccellenze naturali… la trasparenza delle acque.

Questi elementi che rappresentavano per i greci il compendio dell’Universo si trovano in Umbria, in quell’Umbria misteriosa e un po’ nascosta, ma proprio per questo evocatrice di suggestioni ed emozioni irripetibili altrove.
 
Il fascino della natura, del paesaggio e delle testimonianze storiche culturali ed artistiche fanno del territorio umbro una sorta di museo diffuso. E’ un luogo perfetto con i suoi Palazzi Storici e Castelli di varie epoche, per celebrare anche il vostro grande giorno di festa di matrimonio.
 
Il territorio dalle morbide colline inesplorate dà la possibilità di attingere con i cinque sensi a suoni e rumori dimenticati, di immergersi nella bellezza dei colori e i tesori di un antico passato, gustare quei cibi di trascorse tradizioni. Qui In Umbria potrete vivere un giorno di festa di Matrimonio unico indimenticabile sospesi nel tempo.
 
Cromature sorprendenti… soavi suoni…sapori…emozioni…
 
Imponenti Castelli emergono con fascino e discrezione dalle colline vellutate, verdi muschi e rigogliosi uliveti circondano le mura di una storia trascorsa tra mito e magia.
 
In questo breve articolo sostenuto visivamente dalla foto Gallery, si parte dal “Castello Giove”, che presto sarà reso disponibile per feste di Matrimoni nei castelli in Umbria, al “Castello di Bartolomeo di Alviano” per poi andare a toccare il “Castello del Poggio di Guardea” che dall’alto guarda sulla Vallata aperte del Tevere.
 
Il Castello di Guardea fu costruito nei primi dell’XI secolo probabilmente incorporando un nucleo più antico di epoca alto-medioevale.
Per quanto ci tramanda la storia, il Castello di Guardea è tra i più antichi d’Italia, fu probabilmente fondato come feudo imperiale ma venne successivamente assorbito nel XII secolo dal vicino “Status Alviani” feudo della Chiesa, divenendo l’avamposto chiave per la sua difesa verso i monti che lo separavano da Todi.

Da qui il Castello doveva assolvere la funzione di vedetta della valle di Cocciano, dei monti e dei borghi circostanti e ancora delle strade laterali che attraversano i monti per il Passo di Puosi o della Femmina Morta e per la Valle di san Benedetto. Il passaggio per queste strade non avveniva certamente senza il pagamento di un pedaggio come testimonia lo stesso nome Guardea, da “Guardigium” che significa protezione, difesa, derivata dal termine “guarda” che vale “tributo” dovuto dai sudditi ai Signori del luogo per la protezione e la garanzia che ne ricevevano.

Per chi desidera approfondire la storia e altre informazioni sul Castello di Guardea visitate il sito Gruppo Ricerca Fotografica dal quale sono tratti i due paragrafi qui sopra riportati.

Viaggiando in direzione di Todi, si arriva subito dopo al Castello Ancajani di Tenaglie a soli 3 chilometri da Guardea.
 
Il Castello Ancajani di Tenaglie è un Antico fortilizio (sex. XIII) appartenente alla Nobile e pervetusta Signoria dei Conti de’ Baschi, fu trasformato in Villa poi Castello dai Baroni Ancajani di Spoleto, che la proprietà nel sec. XVI, a causa dei misfatti attribuiti ad Attilio e Flaminio di Carnano de’ Baschi. Atalanta Baschi sorella dei due facinorosi, prese come sposo l’Ancajani che salvò la proprietà. Gli Ancajani dominarono fino al 1896, poi il castello prese diverse proprietà (Conte Marini Dettina, Fam. Morichetti, Fam. Pacini). Dal 1986 è di proprietà Giachini. Il castello domina il suggestivo borgo medioevale di Tenaglie. Il castello è stato sapientemente restaurato dagli attuali proprietari, che hanno provveduto al mantenimento architettonico originale.
 
Da Montecchio, continuando sulla strada in direzione di Todi salendo verso l’alto lungo la SP 34 si può ammirare il paesaggio mozzafiato del lago di Corbara e sullo sfondo la città di Orvieto. Una volta arrivati nel punto più alto del percorso, continuando sul nostro percorso per Castelli, svoltiamo sulla SP 37 in direzione di Melezzole, Tuscolano e poi gradualmente ridiscendiamo verso il basso per arrivare a  di Avigliano Umbro.

 

A due passi da Roma, attraverso i più importanti raccordi autostradali si accede facilmente a tanta bellezza.

 
Il top per eccellenza per un celebrare il matrimonio da sogno in Umbria lo troviamo qui al Castello di Sismano sito perfetto per banchetti di matrimonio in Umbria e La Fortezza Alta aprono le porte a tutti coloro che sensibili al fascino della storia desiderano coronare il sogno d’amore in un’ atmosfera da fiaba, fra sapori antichi e dimenticati colori.
 

Per chi desidera maggiori informazioni sui Castelli e Palazzi  per matrimoni in Umbria, può contattarmi cliccando qui. Il Vostro fotografo di matrimoni in Umbria. Ho una buona conoscenza del territorio e sarei felice di condivide queste informazioni.